LOADING

Officine Fratelli Bambi

All’interno delle officine di Accademia tornerà in vita un reparto di lavorazione tradizionale della lamiera, basato sull’artigianalità del taglio, della piega e della saldatura manuale di acciaio, ottone ed alluminio. Sarà inoltre operativo un reparto falegnameria per la realizzazione di pezzi unici in legno.

Sarà così possibile disegnare e realizzare, internamente alle officine di Accademia, macchine uniche o piccole serie limitate grazie all’esperienza di operai specializzati formatisi all’interno del reparto Sperimentale de La Marzocco.

La tradizione e l’artigianalità forniranno quindi la solida base su cui costruire nuove innovazioni aprendo le Officine di Accademia all’utilizzo di nuovi materiali e tecnologie.

L’OFFICINA, una volta…

Per tutti gli altri era “La Marzocco” per gli addetti che ci lavoravano era “l’Officina”.

Fu costruita nel corso del 1960 su progetto dell’architetto Aladino Bini.

Il terreno su cui insiste l’edificio fu acquistato, insieme ad una abitazione, per 22 milioni di lire dell’epoca.

I costi di edificazione lievitarono dai 66 iniziali a 90.

La parte produttiva era divisa in due sezioni: una era l’officina meccanica (dove nascevano le macchine per caffè e gli altri prodotti della gamma LM dell’epoca), l’altra era la falegnameria dove i “mastri falegnami” realizzavano, partendo dalle sezioni di tronco fino alla finitura, complementi d’arredo per bar e ristorazione.

I materiali principali utilizzati nell’edificio erano il cemento, il vetro, il klinker rosso, e il ferro.

I colori scelti per le pareti erano il verde, il giallo, e l’azzurro per le tende laterali.

Le porte, in legno e vetro satinato, riportavano il fregio del leone e le iniziali B (Bambi) e M (Marzocco).

Tutti gli arredi della fabbrica furono realizzati internamente.

L’OFFICINA di Accademia

Le officine di Accademia sono un laboratorio altamente specializzato dove vengono realizzati mock up estetici per la produzione de La Marzocco, dal disegno fino al prodotto finito.

Nelle Officine si creano inoltre macchine custom (disponibili anche su richiesta specifica del cliente)e kit di personalizzazione installabili direttamente dal cliente sulla macchina standard.

Le lavorazioni sono manuali e consistono in taglio, piegatura, deformazione e saldatura della  lamiera utilizzando materiali che fanno parte della tradizione La Marzocco come acciaio, ottone e rame integrati con materiali innovativi.

L’utilizzo di stampanti 3D per il metallo permette inoltre la creazione di forme e sagome uniche non realizzabili manualmente.

L’officina attuale è composta da tre aree, una dedicata a lavorazioni meccaniche ed alle lavorazioni per asportazione di truciolo (tornitura, taglio a sega).

Una seconda dedicata alla saldatura manuale e infine, come una volta, una terza area è dedicata alla lavorazione del legno.

Cerca nel sito Cerca